La fede incontra l’omosessualità. I Cristiani LGBT al Palermo Pride 2013

Comunicato stampa diffuso il 4 giugno 2013

La città di Palermo, in occasione del Pride nazionale del 22 giugno 2013 sarà protagonista di un “inedito esperimento”. Dal 14 al 23 giugno 2013 la città siciliana ospiterà dieci giorni di mostre, incontri di riflessione, incontri ecumenici e proiezioni sul tema “Fede e omosessualità” organizzate da Ali d’Aquila, il gruppo di gay e lesbiche cristiani di Palermo, con il contributo dell’Associazione Fondo Samaria e del Forum dei Cristiani Omosessuali Italiani (FCOI), all’interno del Village del Pride ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, per riflettere sul ruolo che “gli stati e le religioni possono avere nel momento in cui riconoscono i diritti delle persone LGBT e contrastano l’omofobia”.

Si comincia venerdì 14 giugno alle 20, con la mostra “Just married. Le nozze omo nella fotografia contemporanea” che, sino al 23 giugno, attraverso un suggestivo percorso per immagini intende raccontare il fatidico giorno del “si” tra due persone dello stesso sesso, nei paesi laddove il matrimonio omosessuale è “legale”.
Quarantasei fotografie, in bianco e nero e a colori, che raccontano un momento importante nel  cammino di una coppia fissato dall’obiettivo di grandi fotografi che hanno concesso a titolo gratuito i loro lavori tra cui segnaliamo Allison Suter (Canada), Raph Nogal (Canada), Brian Shumway, Mike Lackovich, Robert London, Steven Rosen (Stati Uniti), Victor Lax (Spagna).
All’inaugurazione concerto di musica dal vivo di “The English Music Masters” eseguito dal trio Le Nuove Armonie – Maurizio Parisi (Flauto dolce) Licia Tani (Arpicordo) Enzo Alessandra (violoncello).

Domenica 16 Giugno ore 17.00 Preghiera ecumenica itinerante animata dal gruppo Ali d’aquila all’interno del Village del Pride ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo

Domenica 16 giugno alle 21 al cinema De Seta proiezione del documentario “Raccontare le veglie” (Italia 2013) di Giovanni Capizzi sulle veglie italiane per ricordare le vittime dell’omofobia. A seguire la proiezione del documentario “L’amore autentico. Due madri cristiane di ragazzi gay si raccontano” (Italia, 2012)

Martedì 18 giugno alle 18, Vernissage alla mostra “Just married” con  Salvo Schiavo e Marco Carbonaro, una coppia gay palermitana sposatisi lo scorso ottobre a New York che racconteranno il cammino che li ha portati a compiere questa scelta, con Talk time su “Matrimoni a confronto” condotto da Elisabetta Cinà con la partecipazione di Fabrizia Cuti e Danilo Fadale; a seguire musica dal vivo: Basquiat 4et – Roberta Sava (voce), Carla Restivo (sax), Giuseppe Di Blasi (chitarra), Manfredi Caputo (percussioni).

Mercoledì 19 giugno alle 17, Biblioteca dell’Istituto Gramsci c/o Cantieri culturali alla Zisa, “Question-time su Bibbia e omosessualità” realizzato in collaborazione con i Laici missionari Comboniani con la partecipazione di Fra Vittorio Avveduto, Don Franco Barbero, Pastore Alessandro Esposito, Padre Cosimo Scordato. che risponderanno a domande già preparate o provenienti dal pubblico sul tema. Modera: Augusto Cavadi. A seguire, alle ore 19.00, momento musicale con il coro gospel “Fredoom voices” diretto dal pastore Giuseppe Ficara.

Mercoledì 19 giugno alle 20 in collaborazione col Cordinamento Palermo Pride, presentazione con Franco Barbero del suo libro la “Benedizione delle coppie omosessuali” (ed L’Harmattan Italia, 2013). Il pastore evangelico Francesco Sciotto intervista Barbero, dialogando sul cammino delle comunità ecclesiali e i diversi percorsi di inclusione nelle chiese cristiane. Evento in collaborazione col Coordinamento Palermo Pride. Probabile la presenza di Mina Welby.

Venerdì 21 giugno alle 18, gli spazi della mostra “Just married” ospiteranno “Il coming out in una famiglia cristiana”, la presentazione del libro di Gianluca Tornese “Marito e marito” (Claudiana, 2012) che, con tono leggero e ironico, racconta il tema sempre attuale del coming-out in una famiglia cristiana del sud. Intervengono con l’autore, Gianluca Tornese, la presidente di Agedo Palermo, Francesca Marceca, e Gianni Geraci, del Gruppo del Guado di Milano, per parlare del coming out in famiglia. Un’iniziativa realizzata in collaborazione col Progetto Gionata ed il Centro Studi e Documentazione “Ferruccio Castellano”  su Fede, Religione, Omosessualità di Torino;

Sabato 22 giugno ore 15.30 parata del pride per le vie della città. Partenza dal Foro Italico, arrivo ai Cantieri Culturali alla Zisa. Tra coloro che interverranno sullo Stonewall Stage a chiusura, anche don Franco Barbero.
I gruppi di cristiani omosessuali italiani saranno nel lungo corteo del Pride con i loro striscioni, la loro testimonianza e con al collo una piccola croce, unica compagna nel loro cammino quotidiano, a sottolineare l’appartenenza a una chiesa in movimento in cui tutti devono potersi ‘sentire a casa’ e per ricordare, anche attraverso i migliaia di volantini che saranno distribuiti dai cristiani omosessuali italiani durante la sfilata del Pride, che nessuno “ci separerà dall’amore di Cristo” (Romani 8,39).

Per finire Domenica 23 giugno ore 16.00 (Sala Bausch) incontro con gli aderenti dei gruppi LGBT Cristiani. Momento di chiusura con tutti quelli che vogliono conoscere la realtà dei gruppi LGBT Cristiani e avere informazioni sul Fondo Samaria per le iniziative LGBT Cristiane. Musica dal vivo: Pop Opera Style con Salvo Randazzo.

Tutte le iniziative avranno luogo al Village, all’interno dei Cantieri Culturali della Zisa di Palermo, in via Perpignano (bus 106 – 110 – 122 – 422 – 442 – 475 + navette, fermata Perpignano/Polito).
.

EventoFacebook: sulla Mostra “Just married” – sulle iniziative de “I Cristiani al Pride 2013″

Annunci